Telefonia fissa, mobile e connettività: Garbini Consulting per il tuo risparmio

servizio telefonia

Garbini Consulting aiuta le aziende ad ottimizzare i costi della telefonia attraverso l’aggregazione virtuosa della domanda. Per un risparmio reale senza rinunciare alla qualità del servizio.

Telefonia: come risparmiare sui costi della bolletta aziendale?

I costi per la telefonia fissa, mobile e la connettività sono una spesa che pesa molto nel bilancio aziendale. Anche per questo motivo, in America, già da diversi anni, si sta discutendo sull’adozione di programmi Byod (Bring your own device): l’idea è quella di stoppare gli acquisti di apparecchi telefonici e di computing, invitando i propri dipendenti ad utilizzare per le loro mansioni dispositivi personali.

Nelle imprese italiane (soprattutto in quelle di piccole e medie dimensioni), tuttavia, siamo ancora lontani dall’adozione di un sistema di questo tipo. Ciò significa che, per evitare di far pesare in maniera eccessiva la voce “telefonia” sul bilancio, bisogna lavorare sui dati esistenti cercando soluzioni che permettano di ottimizzare i costi.

Il lavoro di Garbini consiste proprio nell’intervenire su questi processi di gestione e controllo.

 

Garbini Consulting guida la tua azienda verso il risparmio per la telefonia: ecco come…

Nel mondo aziendale, cambiare fornitore telefonico non è un’operazione scontata: spesso i prezzi e i pacchetti dei vari operatori sono livellati e c’è molta confusione nella definizione delle voci che realmente contribuiscono a formare la spesa totale. A questo si aggiunge il timore che, passando da un operatore all’altro, si possa andare incontro a disservizi. Ecco perché è necessario un attento lavoro di analisi, della bolletta in primis e poi del mercato.

In particolare l’iter seguito da Garbini Consulting si articola in diverse fasi:

1) Raccolta fatture e contratti per la verifica delle condizioni in essere

Il team Garbini inizia un controllo sulle linee, sugli apparati e i servizi associati alla linea telefonica per rilevare eventuali anomalie sia a livello di contratto che a livello di consumo.

2) Analisi del mercato

Dopo aver scandagliato la bolletta, il team Garbini avvia una serie di ricerche di mercato per individuare il fornitore più adatto a rispondere ai bisogni dell’azienda. Spesso l’analisi di benchmark si concentra sulla ricerca di proposte innovative che favoriscano lo sviluppo tecnologico dell’azienda o su pacchetti/opzioni tariffarie costruite ad hoc in base alle esigenze manifestate. Le aziende che hanno molto traffico estero, per esempio, avranno necessità differenti rispetto a quelle che utilizzano principalmente traffico dati. Ancora diversa la situazione di imprese che operano in aree “non preferenziali”, cioè in tutti i paesi in via di sviluppo in cui non ci sono tariffe “concorrenziali”.

Una volta individuati i fornitori, Garbini avvia delle trattative per consentire all’azienda di ottenere tariffe particolarmente agevolate, mantenendo la qualità dei servizi fino al momento utilizzati ed eventualmente inserendo nuovi pacchetti calibrati sulle necessità dell’azienda.

Una volta conclusa questa fase, gli esperti di Garbini presentano al cliente un piano di risparmio personalizzato. Qualora tale piano venga accettato, l’azienda viene messa in contatto diretto con il fornitore e il ruolo di Garbini passa a quello di controllo e supervisione.

3) Controllo e supervisione

Durante la fase di controllo Garbini affianca e supporta l’azienda con servizi come:

  • la verifica che il contratto di telefonia stabilito con il fornitore sia rispettato in tutti i suoi parametri;
  • analisi periodica delle fatture (vi ricordate, a questo proposito il nostro articolo “Errori di fatturazione: fidarsi è bene, non fidarsi è meglio“?) ;
  • creazione di una reportistica che consente anche di individuare eventuali punti di miglioramento;
  • gestione di tutte le pratiche burocratiche legate al contratto telefonico come attivazioni, disdette e volture, guasti, rimborsi e altre pratiche generiche.

La gestione di queste fasi si basa su un principio che da sempre guida tutta l’attività di Garbini: il risparmio virtuoso. L’intelligenza contrattuale che il team Garbini riesce ad ottenere è data infatti da un’aggregazione della domanda: mettendo insieme le richieste di diverse aziende si riesce ad ottenere tariffe migliori e a mantenere intatta la qualità del servizio.

 

telefonia

Be first to comment